Mi presento, mi chiamo Sara e voglio andare a vivere in Australia

Vi presentiamo Sara, sesta protagnosita della nostra sezione "Blog degli italiani che vogliono partire". Sara e' di Roma, gestisce un bar, ma la sua idea fissa e' quella di partire per l'Australia e si sta organizzando. Seguitela nel suo blog.

 

Un saluto a tutti quelli che son capitati da queste parti ed ora stanno leggendo.

Presentiamoci ufficialmente quindi! Io sono Sara, ho trent’anni, vengo da Roma e sogno l’Australia.

Fine.

Ma no! Ovviamente scherzo…

Fatto sta che da un po’ di mesi mi sono messa definitivamente in testa quest’idea: goodbye all’Italia, I’m coming Australia.

Come si dice: “va dove ti porta il cuore” e se poi anche il cervello è d’accordo è meglio approfittarne.

In questo momento mi trovo in terrazza, sotto un tiepido sole di primo pomeriggio e penso a cosa ha fatto scaturire tutto l’avvicendarsi che finora ho “vissuto”.

“Bene Sara, e tu quando hai deciso che saresti andata via dall’Italia? Perché poi proprio l’Australia?”

L’idea di voler andare in Australia io ce l’ho sempre avuta…diciamo che la curiosità per OZ è nata quando avevo più o meno otto anni. Come già detto, ora ne ho trenta…fatevi un po’ voi i conti di quanto tempo ci ho messo prima di prendere la decisione definitiva.

Il fatto è questo: per vent’anni l’unica certezza che avevo era il mio desiderio di scoprire il mondo…ma volendo essere sincera con me stessa, in realtà ho sempre e solo avuto una grande voglia di scappare da una vita che non mi è mai piaciuta.

Calzando dalla nascita “scarpe troppo strette”, non vedo l’ora di toglierle per poter finalmente correre a piedi nudi e godermi così la mia libertà.

Cosa mi ha indotto quindi a prendere LA DECISIONE? L’essere finalmente ad un passo da una laurea in ingegneria chimica che sembrava non dovesse arrivare mai. Mi sono ritrovata, qualche mese fa, in questo preciso stato: una stretta allo stomaco ed ho REALIZZATO che stavo per chiudere il capitolo. Era ora: uno spiraglio di luce nel tunnel che percorrevo oramai da troppo.

Poco tempo per tirare il tanto agognato sospiro di sollievo e subito dopo eccola li, l’inaspettata scossa elettrica: “cosa farò dopo?”

Ho provato ad immaginare me in ricerca di aziende a cui inviare curriculum…sono sicura non vi sorprenderete se vi dico che nessuna emozione mi ha attraversato l’anima a quel pensiero.

L’unica certezza sul futuro era che non avrei avuto un futuro rimanendo in Italia.

Ed è stato in quel preciso istante che ho riaperto “il cassetto” ed ho tirato nuovamente fuori il vecchio sogno: l’Australia.

 

A presto,

Sara

 

Scarica gratuitamente l'ebook

Fatti aiutare dall'esperto

Fatti aiutare dall'esperto

Registrati per ricevere la nostra Newsletter

Psicologo e Coach italiano Interviste agli italiani all'estero
admin@viviallestero.com Parlano di Noi - Viviallestero.com Chi Siamo - Viviallestero.com Trattamento Dati

Trova gli hotel più economici

Soldi extra

Le ultime offerte di lavoro per italiani all'estero

Daniela Brambilla Counselling Richiedi il tuo rimborso delle tasse

Guadagna qualche soldo da casa

Inserisci la tua pubblicita' su Viviallestero.com Ragazza alla Pari - Viviallestero.com
Le migliori scuole di lingua all'estero Studia le lingue straniere online e gratis